I 5 trend fondamentali del Cloud post pandemia

Pubblicato martedì 25 Maggio 2021

Dopo l’interessante ed esaustivo evento organizzato da Open Gate Italia in compartecipazione con I-Com dal titolo “Una strategia cloud per un’Italia più competitiva e sicura“, torniamo a parlare di Cloud focalizzandoci sui 5 trend chiave che  caratterizzeranno le reti aziendali nel 2021 e in futuro!

Le sfide imposte dalla pandemia

Nell’ultimo anno, di fronte alle sfide dell’epidemia globale, le aziende sono state costrette ad adeguare rapidamente le proprie infrastrutture tlc ed informatiche per sostenere l’aumento del personale in telelavoro. Ci si aspetta che le imprese entreranno nella fase di ripresa dopo l’epidemia, pertanto, anche le reti aziendali dovranno essere attrezzate per il prossimo ritorno alla “normalità”. Per fare ciò è importante che le imprese abbiano ben chiaro su quali tecnologie ICT concentrare i propri investimenti.

Lo smart working e le reti aziendali

Già a partire dall’inizio del 2020 le reti aziendali hanno dovuto far fronte all’aumento di applicazioni informatiche e collaborative, spinte dallo smart working, con conseguente adeguamento dei tempi di risposta della rete e della larghezza di banda. Anche nel post-pandemia la maggiore dipendenza dagli strumenti di comunicazione e di unified collaboration continuerà a guidare gli investimenti nelle tecnologie di rete di campus aziendali e accademici, con focalizzazione su WLAN, Ethernet e SD-WAN. Allo stesso tempo, le aziende dovranno continuare a fornire connessioni sicure per quella sorta di ufficio ibrido, che IDC chiama “Branch-of-one” e che viene identificato come un ufficio virtuale, fruibile sia a casa, che in ufficio, sia ovunque si abbia la possibilità di un dispositivo connesso per interagire con la propria azienda ed il proprio eco-sistema di business. In conseguenza di ciò emergeranno anche nuovi modelli di gestione e approvvigionamento per aiutare le aziende a implementare e gestire meglio le proprie reti.

I 5 trend che guideranno il mercato delle reti aziendali nel 2021

Un recente studio di IDC ha rilevato cinque trend chiave che guideranno il mercato delle reti aziendali nel 2021 e oltre:

Trend 1: Approccio “New Normal” nelle reti aziendali.

Man mano che l’epidemia si attenua e i dipendenti tornano in ufficio, le aziende devono garantire che la rete possa supportare il proprio business. Nell’adeguare le proprie infrastrutture le aziende dovrebbero considerare quanto segue:

  • L’aumento della larghezza di banda e delle applicazioni sensibili al ritardo spingerà le aziende a prendere in considerazione tecnologie LAN più avanzate, tra cui Wi-Fi 6 e switch Ethernet multigigabit;
  • Le aziende continueranno a garantire un ambiente di lavoro sicuro, limitando il numero di persone nell’area/sede e registrando la loro ubicazione per garantire e mantenere una distanza adeguata.
  • Per le aziende sarà molto importante la gestione integrata dei criteri applicativi tra LAN e WAN, gestendo uffici e dipendenti remoti sulla base di una piattaforma cloud.

Trend 2: Aumento della produttività riprogettando la rete

IDC prevede che entro il 2023 le imprese, adottando il modello operativo che integra i “Branch-of-one”, potranno aumentare la propria produttività del 30%.

Per fare ciò andranno considerati i seguenti fattori:

  • Connessione di alta qualità per i lavoratori remoti, utilizzando anche punti di accesso Wi-Fi o router LTE;
  • Sicurezza completa: un elemento chiave del “branch-of-one” sono le connessioni sicure. In molti casi, la soluzione da adottare va oltre le connessioni VPN di base e può richiedere l’uso di un design di rete “zero-trust” o di soluzioni di sicurezza basate su cloud;
  • L’architettura di collaborazione dei “branch-of-one” dovrà supportare le applicazioni aziendali e di automazione;
  • Gestione centralizzata basata su cloud:
  • Feedback continuo, da parte utenti remoti, sulla prestazione di rete e degli applicativi, al fine di garantire e mantenere la produttività;

Trend 3: Forte crescita delle reti aziendali

Entro il 2025, le reti aziendali basate su cloud, WLAN, SD-WAN ed Ethernet, cresceranno fino a 10 miliardi di dollari.

I vantaggi di una piattaforma di gestione basata su cloud includono:

  • Gestione centralizzata dell’intero ciclo di vita degli strumenti di produttività;
  • Migliore continuità aziendale;
  • Scalabilità dinamica;
  • Più rapido ottenimento di nuove funzionalità;
  • Modello di consumo che passa dalla spesa in conto capitale alle spese operative;
  • Transizione alla rete come servizio (NaaS)

Trend 4: Emerge il modello Enterprise Networking as a Service.

Questo è un nuovo modello di business che prevede l’acquisizione dell’infrastruttura di rete attraverso un abbonamento flessibile e dinamicamente dipendente dalla richiesta di accessi e/o banda.

Trend 5: Intelligenza Artificiale per gestire attivamente le prestazioni di rete

Poiché la rete diventa un sistema nervoso digitale sempre più importante per le applicazioni e i dati aziendali, ci si aspetta che gli operatori di rete utilizzino strumenti di  visibilità e misura in tempo reale per ottenere una più rapida identificazione, isolamento e risoluzione automatica di possibili incidenti di sicurezza della rete.

L’implementazione di tecnologie AI/ML (Artificial Intelligence/Machine Lerning) aiuterà tali attività e genererà valore attraverso risultati tangibili in termini di qualità del servizio e fruibilità delle applicazioni.

IDC prevede che entro il 2023 il 60% delle aziende implementerà strumenti di intelligenza artificiale per gestire attivamente i problemi di prestazioni della rete e aumenterà le prestazioni delle applicazioni del 35%.

Arnaldo Merante

  • Home
  • OGI News
  • I 5 trend fondamentali del Cloud post pandemia
Open Gate Italia
Ultime notizie
  • Il chip shortage raffredda l’entusiasmo della ripartenza
    14 Giugno 2021
  • L’On. Antonio Palmieri interviene alla tavola rotonda digitale: “Il sociale si fa social”
    11 Giugno 2021
Copyright © 2021 Open Gate Italia | P.IVA: 09992661000 | Privacy Policy | Cookie Policy | Dichiarazione dei Cookie/