• 19 ottobre 2017

    Rosatellum letale per il Pd di Renzi. I dem direbbero addio a 104 deputati. Alla Lega 69 seggi in più del 2013

    Lanotiziagiornale.it: Da una parte c’è Silvio Berlusconi, convinto di poter vincere le elezioni riportando il Centrodestra al Governo (ma senza lui alla guida per noti motivi). Dall’altra c’è Matteo Renzi, che sabato scorso, davanti alla platea accorsa al Teatro Eliseo di Roma per festeggiare i primi dieci anni del Pd, si è detto pronto a combattere una battaglia “corpo a corpo” in tutti i collegi proprio contro il leader di Forza Italia e i suoi potenziali alleati, la Lega di Matteo Salvini e Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni. Tutto molto bello, almeno sulla carta. Se non fosse per il fatto che oggi quelli di “Silvio” e “Matteo” siano null’altro che meri tatticismi pre-elettorali. La realtà infatti è ben distante dalla fantasia e a ribadirlo, stavolta, ci ha pensato un interessante rapporto che Open Gate Italia (società di lobbying specializzata in Public Affairs, Comunicazione e Strategy & Regulation) ha realizzato in collaborazione con l’Istituto Cattaneo. Tema: il Rosatellum bis, che il Governo dopo Montecitorio è pronto a blindare con la fiducia anche a Palazzo Madama. “Oltre ad essere di elevata qualità per i dati che sono stati analizzati e per i consistenti approfondimenti – ha spiegato l’Ad di Open Gate Laura Rovizzi – questo lavoro è unico nel suo genere. Perché unica, nel bene e nel male, sembra essere oggi, anche agli occhi di chi ci osserva dall’estero, la realtà italiana”. Proprio così.

    Leggi l’intero articolo – Versione online – QUI

    Visualizza il PDF – Versione cartacea – QUI