La Rubrica “Video Backlight” di Marco Italiano, per il canale PARLAMENTO, ospita: l’On. Stefano FASSINA componente della V COMMISSIONE (BILANCIO, TESORO E PROGRAMMAZIONE)

9 Aprile 2020

Introduzione

Il Covid-19 ha messo seriamente in ginocchio l’economia mondiale e quella del nostro Paese. Negli ultimi giorni si è parlato molto della posizione europea e delle misure che dovrebbero essere prese per sostenere gli Stati membri, danneggiati dalla pandemia. Nello scenario europeo, emergono due posizioni contrapposte: l’asse italiano, francese, spagnolo che, con altri Stati, punta sull’emissione degli eurobond per una mutualizzazione del debito e l’asse tedesco olandese che punta soprattutto sull’utilizzo del MES – Meccanismo Europeo di Stabilità, anche detto fondo salva-Stati e dello SURE, “Support to mitigate Unemployment Risks in an Emergency”, che intende far fronte ai rischi della disoccupazione europea durante l’emergenza.

Marco Italiano: Come commenta le varie posizioni degli organismi europei, come la Commissione Europea, e della BCE – Banca Centrale Europea?

On. Stefano Fassina – Mi pare che questa contrapposizione sia inutile  e dannosa. I problemi che abbiamo di fronte si possono affrontare solo con il supporto della BCE, che sta operando come le Banche Centrali in tutte le altre democrazie liberali, prestando il denaro necessario agli Stati affinché intervengano sulla sanità e l’economia. Scegliere come soluzioni il MES o i Bond vorrebbe dire arrivare a un compromesso al ribasso che scontenterebbe tutte le opinioni pubbliche, oltre ad aggravare i problemi sul versante politico ed economico.

Come commenta il MES, quali criticità vede?

Il Mes non è stato costituito per affrontare uno shock esterno e simmetrico. Il MES prestando soldi determina l’insorgere di debiti che implicano gravose condizioni – come dimostrato dal caso della Grecia – che possono influenzare gli Stati sul piano macroeconomico. Noi, al contrario, abbiamo bisogno di finanziamenti da parte della BCE, come sta accadendo anche nelle altre democrazie liberali.

In queste ultime settimane, il Governo ha emanato diversi Decreti per sostenere famiglie e imprese, come il DL Cura Italia. Cosa ne pensa?

Il Governo ha fatto passi avanti importanti. Ora è necessario un ulteriore Decreto per sostenere: le famiglie escluse dai primi interventi, le partite IVA e i comuni che ricoprono una funzione importante. Ci vuole un intervento più consistente che, oltre ad assorbire il colpo, vada ad alimentare la ripresa.

Per vedere il video integrale dell’intervista clicca QUI

Marco Italiano

 

Condividi questo articolo:
  • Open Gate Italia
  • OGI News
  • Politica
  • La Rubrica “Video Backlight” di Marco Italiano, per il canale PARLAMENTO, ospita: l’On. Stefano FASSINA componente della V COMMISSIONE (BILANCIO, TESORO E PROGRAMMAZIONE)
Open Gate Italia Srl | Via Cesare Beccaria 23, 00196 Rome | VAT IT09992661000 | REA RM-1202504 | authorized capital 111.111,00€
Developed by Thinknow